La politica, a più livelli, sta cercando di fare al meglio la propria parte dopo l’ondata di maltempo che ha colpito e, in alcuni casi messo in ginocchio, la città. Genio civile e Protezione civile hanno espletato diversi sopralluoghi. Intervenuto anche l’assistente dell’onorevole Carmelo Pullara, Antonio Pira, che ha incontrato i tecnici presenti oggi a Licata.

Su mandato dell’onorevole Pullara ho incontrato tecnici del Genio civile e Protezione civile, dopo che lo stesso si è interessato a farli arrivare in tempi rapidi per fare una prima stima dei danni – dichiara l’ex assessore ai Lavori Pubblici – le zone più interessate sono Mollarella, Safarello, Playa e Fondachello. I tecnici che io conosco bene, perché fu su mia richiesta scritta all’assessorato e al presidente Musumeci ai quali chiedevo una pulizia dei nostri canaloni dopo che un anno fa si registrarono danni maggiori a seguito delle forte piogge. Grazie a questi interventi oggi i danni registrati sono minori. La mattinata è stata molto frenetica e l’onorevole Pullara ha chiamato ripetutamente per aver informazioni. Personalmente ho visitato alcuni imprenditori che hanno subito danni, già ieri sera ero alla Playa dagli amici dell’Oasi beach duramente colpita. Oltre alla solidarietà dell’onorevole Pullara e la vicinanza del partito Popolari e Autonomisti che lo stesso rappresenta – conclude Pira – ho portato la vicinanza di un un uomo e di una segretaria politica che conosce e rispetta il lavoro, la professionalità e la devozione che serve per raggiungere livelli eccellenti come nel caso dei nostri imprenditori e artigiani duramente colpiti. Mi auguro che la politica locale faccia la sua parte in maniera seria ed efficiente”.