Pubblicità

lampedusa-171-clandestini91A Siculiana in località Torre Salsa i Carabinieri della motovedetta, dislocata in Porto Empedocle, unitamente al personale della Stazione Carabinieri di Siculiana hanno tratto in arresto  due cittadini tunisini per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello stato. Il natante con i  migranti a bordo, è stato notato da un militare della Compagnia Carabinieri di Agrigento, che libero dal servizio si trovava in mare con la propria imbarcazione. Il militare, nella circostanza, ha allertato il personale della citata motovedetta, continuando a seguire a distanza l’imbarcazione e fornendo gli elementi utili per la sua localizzazione  e per l’individuazione degli scafisti ed il loro successivo arresto. Gli scafisti dopo aver fatto scendere sulla spiaggia 9 immigrati avevano già ripreso il largo ma sono stati bloccati a circa tre miglia dalla costa dalla citata motovedetta. Gli arrestati, su disposizione dell’autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito sono stati tradotti presso la casa circondariale di Agrigento.