giochi d'estate (Small)C’è chi va al mare per nuotare, chi per prendere la tintarella, chi ne approfitta per riposarsi e leggersi un libro, chi invece decide che è il posto migliore per giocare.

Anche quest’estate l’Associazione La Fenice ha voluto dare il suo contributo per rendere più movimentate e piacevoli le afose giornate dei villeggianti del litorale di Marina di Palma con l’organizzazione dei Giochi D’Estate, giunta ormai alla quarta edizione. I partecipanti si sono affrontati nei più classici giochi da spiaggia: dal tiro alla fune e alla corsa coi sacchi, passando per giochi più complicati, ma altrettanto divertenti, come il Soccer frog, l’equilibrista ubriaco.

gli intoccabili (Small)10 le squadre partecipanti formate da 4 giocatori ciascuno: Santa Teresa, I Pidalori, Mare Blu, 4 Tigers, Havana Libre, Mugiwara, Baraunna Brothers, Baraunna, Gli Intoccabili, Dinamite.

Alla fine la squadra vincitrice dei giochi è stata quella de”Gli Intoccabili”, che hanno vinto una cena presso uno degli sponsor.

“I Giochi D’estate oramai sono diventati un appuntamento fisso dell’estate Palmese – hanno dichiarato Giuseppe Saccomando, Fabrizio Scicli e Gaetano Castronovo, rispettivamente presidente, vicepresidente e responsabile organizzativo dell’associazione la Fenice – in grado di rallegrare e destare l’attenzione dei giovani e delle migliaia di persone che popolano il litorale nel periodo estivo. L’associazione ringrazia per l’indispensabile collaborazione il chiosco “HAVANA LIBRE”, che è stato lo sponsor ufficiale dell’evento, e l’amico Fabio Di Vincenzo, che con la sua voce per 4 giorni ha coinvolto il pubblico. Siamo riusciti – continuano i tre – ad organizzare 4 giornate di puro divertimento, coinvolgendo tanti ragazzi che come ogni hanno ci sostengono nelle nostre iniziative”.

“Noi ci riteniamo molto soddisfatti del riscontro ottenuto e dei tanti complimenti che abbiamo ricevuto che ci consentono di dimenticare le fatiche e ci danno la forza di continuare nelle nostre attività sociali cercando sempre di portare avanti l’immagine pulita di Palma e dei suoi giovani che non è sicuramente quella che troppo spesso si cerca di far passare. I giovani Palmesi – concludono i dirigenti de “ La Fenice”- credono nel cambiamento e si impegnano, contrariamente a quello che si pensa, per attuarlo nel miglior modo possibile”.