La CGIL ha annunciato lo sciopero degli operatori ecologici licatesi del cantiere di via Umberto secondo per la giornata di lunedì 22 Giugno. Con una lettera inviata al Sindaco e alla Prefettura di Agrigento, l’organizzazione sindacale ha informato gli Enti della serrata prevista per domani.

A scatenare l’astensione dal lavoro una serie di motivi racchiusi in documento: i lavoratori distaccati non percepiscono puntualmente le spettanze mensili; mancato versamento dei ratei tredicesima e quattordicesima, le ferie e i permessi non goduti e il mancato versamento delle quote del trattamento di fine rapporto nei fondi; i lavoratori vogliono che le scadenze per i pagamenti vengano rispettate per potere programmare le spese familiari”.