Si celebra quest’anno il 387° anniversario di liberazione di Licata dalla peste e i festeggiamenti in onore del Santo Patrono Sant’Angelo coincideranno con il 350° anniversario dell’inaugurazione del Santuario Diocesano. Verrà celebrato l’evento storico in comunione con tutta la comunità licatese, per la quale il Santuario è da secoli punto di riferimento per la devozione patronale al Santo Martire. Nel corso delle solenni celebrazioni che si terranno nel Santuario  dal 16 al 20 Agosto 2012, si mediterà sull’“Anno della Fede”, indetto nel 50° anniversario del “Concilio Vaticano II” e resteranno esposte alla venerazione dei fedeli le Sacre reliquie del Santo Carmelitano. Le solenni celebrazioni si terranno dal 16 al 20 Agosto e si mediterà sull’“Anno della Fede”. Questo nel dettaglio il programma della festa: si parte giovedì 16 Agosto, giorno della ricorrenza di Sant’Angelo Martire. Alle ore 18,30 avrà luogo l’Ora Santa di Adorazione eucaristica presso la Chiesa Madre, a seguire alle ore 19,30 la processione eucaristica dal Duomo al Santuario con il Clero e i fedeli. All’arrivo in santuario alle ore 20 verrà celebrata la Santa Messa Solenne in memoria del 350° anniversario dell’inaugurazione della Chiesa patronale presieduta dall’Arciprete Angelo Fraccica. Si continuerà poi venerdì 17 Agosto con la Giornata di Fraternità Carmelitana: alle ore 9,30 verrà celebrata una messa e alle ore 18,30 avrà luogo un convegno culturale con l’intervento del dottor Calogero Lo Greco sul tema: “Solenne apertura del Santuario – 15 Agosto 1662”, al termine alle ore 19,30 la santa messa con omelia celebrata dal canonico Salvatore Licata alla presenza del Terzo Ordine Carmelitano di Palma di Montechiaro. Sabato 18 verrà celebrata la Giornata della devozione patronale che prevede alle ore 18,30 il convegno culturale con l’intervento del dottor Francesco La Perna sul tema: “Sant’Angelo Martire, storia e tradizione popolare”. A conclusione alle ore 19,30 la messa celebrata dall’Arcidiacono Canonico Baldassare Celestri e la celebrazione dei Vespri Solenni con l’intervento del Clero e delle autorità civili e militari. Domenica 19 entra nel vivo la festa vera e propria con la Processione dell’Urna del Santo per le vie della città trasportata dalle Associazioni “Pro Sant’Angelo” e “Portatori di Oltreponte” con l’intervento del Clero, delle autorità civili e militari e del T.O.C. licatese. Lunedì 20 agosto chiusura dei festeggiamenti con la giornata di Ringraziamento che si concluderà con la riposizione dell’Urna del Santo nella chiesa di Sant’Angelo nell’omonima piazza.