Angelo Vedda, allenatore S.Angelo LicataIncredibile partita tra Sant’Angelo Licata e San Pio X. Dopo un primo tempo nettamente dominato dalla vice-capolista che rientra negli spogliatoi sul 3 – 0, nella ripresa si scatena la Sant’Angelo Licata che trova il pareggio che vale la matematica salvezza. Del tunisino Lulù il gol più importante della stagione dei gialloblu, quello del definitivo 3 – 3. Il punto che serviva ai licatesi di mister Angelo Vedda è arrivato. E con esso la salvezza nel campionato di Promozione. Avversari che si sono dimostrati superiori alla Sant’Angelo, anche per la situazione di classifica essendo secondi e già in finale playoff, ma alla fine i gialloblù conquistano il pareggio e l’unico punto che mancava per avere assicurata la permanenza nel torneo regionale. Tre reti per tempo, apre le marcature D’Urso al 20’ con un pallonetto, poi la doppia zampata vincente di Ranno, prima al 26’ con un tiro dal limite e nel finale, al 38’, con un tap-in vincente che batte Aronica. Nella seconda frazione di gioco risponde bene la Sant’Angelo: al 4’ è Iannello ad accorciare le distanze, poi il solito Fabio Bonvissuto non si fa mancare il lusso del goal e raddoppia. Prima di essere sostituito, anche Lulù scrive il suo nome tra i marcatori, grazie ad un pallonetto a scavalcare Sarica. E’ questo il goal della salvezza. Poi nessun sussulto, le squadre non si sono fatte male fino al termine della gara, con il liberatorio triplice fischio finale.