inguanta padre (Small)La parrocchia Sant’Antonio da Padova si prepara a festeggiare il suo parroco don Alberto Inguanta che il prossimo 29 giugno raggiungerà i cinquant’anni di sacerdozio.

Don Alberto Inguanta è nato a Palma di Montechiaro il 18 luglio 1937. Nel 1950 entrò nel Seminario Vescovile di Agrigento per poi ricevere l’Ordinazione Sacerdotale il 29 Giugno 1963 per le mani di S. E mons. Giovanni Battista Peruzzo, Arcivescovo di Agrigento.

Nel suo primo anno da presbitero ha ricoperto l’ufficio di vice parroco presso la parrocchia San Giovanni Battista di Campobello di Licata. Poi nel biennio 1964-65 venne trasferito, sempre come vice parroco, presso la parrocchia San Giuseppe di Agrigento. Quindi dal 1966 al 1970 svolge il suo servizio presso la parrocchia Maria SS. del Buon Consiglio di Porto Empedocle, dove insegna presso la Scuola Professionale per l’Attività Marinare (l’attuale Istituto Nautico).

Il 1° ottobre 1970 l’arcivescovo Giuseppe Petralia gli affida la cura pastorale della Parrocchia S. Antonio di Padova di Palma di Montechiaro con il titolo di parroco.

La parrocchia versava in stato di abbandono e nel più totale disinteresse dei fedeli alla vita e alle attività della parrocchia, collocata in una struttura precaria e fatiscente (un garage) dato che la chiesetta antica, che in seguito don Alberto fece restaurare, non era adatta al culto. Nel 1995 trasformerà in realtà il sogno di una nuova chiesa per la comunità.

La ricorrenza che sarà celebrata dall’arcivescovo Mons. Francesco Montenegro, sarà presieduta da due giorni di preparazione all’evento a partire da giovedì 27 giugno con la celebrazione dell’Eucaristia e con le riflessioni di Maurizio Artale, presidente del centro fondato dal Beato don Pino Puglisi, sul tema Il centro di accoglienza “Padre Nostro” un seme di speranza; mentre venerdì 28 giugno, sempre dopo la celebrazione dalla celebrazione Eucaristica presieduta del Vicario Generale mons. M. Vutera, seguiranno le riflessioni sul tema “Il sacerdote come Gesù Buon Pastore” .

Totò Lombardo