Pubblicità

18 milioni euro all’anno da dividere tra i Comuni di Licata, Gela e Butera. Dunque, oltre 6 milioni annui per Comune, con la ripartizione che potrebbe avvenire con criteri basati su estensione territoriale e numero di abitanti. Questa la cifra che potrebbe arrivare a Licata dalle Royalties, misure di compensazione utili ai comuni che hanno subito e subiranno un pregiudizio da attività di estrazioni di gas. Ad annunciarlo è l’On.le Angelo Cambiano, deputato regionale licatese, che ha espresso soddisfazione in una nota ufficiale.

cambiano ars

“A distanza di mesi dal nostro emendamento, sarà inserita in finanziaria la nostra proposta riguardo le Royalties, misure di compensazione utili ai comuni che hanno subito e subiranno un pregiudizio da attività di estrazioni di gas – ha dichiarato Angelo Cambiano -. Nello specifico, la Regione Siciliana riconoscerà ai Comuni di Licata, Butera e Gela una parte di queste (una quota fino al 30%) a titolo compensativo per l’attività estrattiva dei giacimenti presenti in mare”.

Cambiano ha poi proseguito: “Un ringraziamento va al Governo Regionale per aver sposato la nostra battaglia, che senza dubbio meritava di essere presa in considerazione da tutte le forze politiche all’unisono. Un risultato storico per la Città di Licata e per il quale, insieme alla mia squadra, mi sono battuto a lungo”.