E’ arrivata la comunicazione ufficiale relativa all’iscrizione della cantante folk licatese Rosa Balistreri, nel “Registro delle Eredità immateriali della Sicilia – Libro delle pratiche espressive e dei repertori orali”.
“Rosa Balistreri – si legge nella motivazione con la quale è stata accolta la richiesta a suo tempo avanzata dallo stesso Commissario Straordinario dell’Ente – ha rappresentato magistralmente le asprezze di una terra difficile elevando le difficoltà di una situazione soggettiva a condizione umana collettiva, tanto che è riuscita a farsi apprezzare ben oltre i confini dell’isola e ricevendo validi riconoscimenti”.
“Da non licatese di nascita, ma di vera ammiratrice di Licata, delle sue bellezze, ricchezze, della sua storia, e dei suoi personaggi – è il commento del Commissario Straordinario, Maria Grazia Brandara – ho ritenuto doveroso adoperarmi per rendere merito a Rosa Balistreri, artista popolare di fama internazionale e universale, per la sua voce e le sue canzoni che rappresentano un melodico testamento culturale e storico della nostra amata terra. Un riconoscimento, quello conferito a Rosa Balistreri, che dà lustro non solo alla stessa, ma a tutta quanta la comunità licatese, che vede accrescere sempre più il ricco patrimonio culturale che da secoli ne caratterizza la storia”.