Sciacca – I Carabinieri della locale Compagnia chiudono un ristorante ed elevano 5.000 euro di sanzioni amministrative per la violazione delle misure di contenimento del virus COVID-19.

Ieri sera a Sciacca i Carabinieri della locale Compagnia hanno eseguito un controllo straordinario del territorio per reprimere ogni forma di illegalità, a cominciare dallo spaccio di stupefacenti in danno dei più giovani. Nell’ambito dello stesso servizio hanno vigilato sul rispetto delle misure sanitarie per prevenire la diffusione del virus Sar-Cov2, ispezionando diversi esercizi pubblici, controllando le certificazioni delle persone che si trovavano per strada e perlustrando le aree della città dove di recente c’era stata una maggiore aggregazione di cittadini. Sono state così sanzionate 16 persone ed è stato chiuso un ristorante al cui interno si trovavano degli avventori in violazione delle disposizioni di legge.

I controlli dei militari proseguiranno nei giorni futuri anche a garanzia dei cittadini che rispettano le misure imposte dal Governo e dalla Regione in materia di sicurezza sanitaria.