San Leone. All’una di questa notte, i Carabinieri sono intervenuti in pochi minuti a San Leone. Alcune telefonate al 112 avevano segnalato una rissa in corso all’altezza dell’ex eliporto. Giunte sul posto diverse pattuglie, i militari hanno constatato la presenza di un gruppo di giovani in evidente stato di agitazione. Il primo pensiero è stato quello di placare gli animi e di riportare definitivamente la calma. Notata la presenza di due giovani feriti, i carabinieri li hanno subito soccorsi, facendo intervenire un’ambulanza che li ha portati al pronto soccorso dell’ospedale di Agrigento. Qui, dopo essere stati medicati, hanno ricevuto una prognosi di dieci giorni per alcune contusioni e lievi ferite. Dagli immediati accertamenti, è emerso che la zuffa era scaturita proprio dai due, un agrigentino e un gambiano, entrambi già noti alle forze dell’ordine, i quali, poco prima, per futili motivi, si erano aggrediti a vicenda. Per questo motivo, i due sono stati denunciati per rissa. I Carabinieri in queste ore stanno effettuando indagini serrate allo scopo di identificare eventuali altri partecipanti alla scazzottata.