Cna Licata invita quanti hanno subìto danni in occasione degli eventi alluvionali dei giorni 11, 12, 19 ,23, 24 e 25 del mese di novembre 2019 a presentare l’istanza per avviare la richiesta del risarcimento dei danni subìti. Questo iter è stato avviato nel caso di riconoscimento dello stato di calamità naturale da parte della Regione Siciliana e comporterebbe il risarcimento dei danni causati dagli eventi alluvionali che hanno interessato il territorio comunale nei giorni dello scorso mese di novembre. Al Comune sono già state presentate ventuno richieste di questo tipo. Il tempo però sta iniziando a stringere e Piero Caico, presidente di Cna Licata, avvisa quanti hanno subìto danni. “C’è tempo fino al 25 Gennaio per presentare queste istanze – le sue parole – Cna Licata ha messo a diposizione la modulistica necessaria che può essere ritirata nella sede di via Bengasi. Serve però accorciare i tempi e ribadisco che la presentazione di queste domande è indispensabile per poter ottenere un ristoro nell’eventualità che la Regione Siciliana proclami lo stato di calamità naturale per il maltempo dello scorso mese di Novembre 2019”. Istanza che può essere presentata sia da ditta o azienda che dai persona fisica. Sono tanti in residenti nel rione di Fondachello-Playa – per citare l’esempio più lampante – che hanno subìto danni a vetture o cose in concomitanza con quell’evento meteorologico.