HPIM4003E’ stata quasi del tutto rimossa la guaina protettiva della gradinata dello stadio Dino Liotta che da diverso tempo dava evidenti segni di cedimento. Ieri mattina, operai dell’Ufficio Tecnico comunale (con l’ausilio dei mezzi di una ditta privata specializzata) sono saliti sul tetto dell’impianto sportivo e hanno provveduto a staccare i quasi cento metri di guaina che coprivano il settore dello stadio. L’unica parte dell’impianto risparmiata è stato il settore ospiti, dove il materiale che copre il settore non è lesionato e pertanto non c’è stato il sollevamento della guaina. Ormai da tempo si era posto il problema relativo a questa copertura. L’incedere del tempo e la mancanza di interventi di manutenzione, avevano infatti fatto sì che la copertura si staccasse rappresentando un pericolo soprattutto nelle frequenti giornate di vento. La guaina minacciava infatti di cadere all’interno dello stadio o, circostanza ben più pericolosa, nel parallelo Corso Argentina, arteria di transito importante e che è quotidianamente attraversata da un gran numero di automobili. L’intervento di ieri mattina era quanto mai necessario per eliminare il pericolo che la caduta al suolo della guaina avrebbe potuto comportare.