Pubblicità

9 consiglieri comunali di opposizione, dei gruppi Restart-M5S e Democrazia Cristiana, hanno diramato un documento per evidenziare l’attuale situazione del Consiglio comunale.

La scelta politica dell’opposizione di non partecipare ai lavori del Consiglio ha dimostrato come il Sindaco eletto a maggio con oltre 11.000,00 voti, pur potendo contare sulla carta su una larga maggioranza, non ha in numeri per poter amministrare.
Non è infatti la prima volta che la maggioranza non riesce a deliberare.
Più volte il contributo responsabile dell’opposizione è stato determinante nel mantenere il numero legale in consiglio comunale su temi importanti per la collettività.
Purtroppo la mancanza di dialogo e di condivisione da parte del Sindaco non permette un sereno dibattito politico all’interno del consiglio.
Auspichiamo che quanto accaduto questa sera, porti il Sindaco ad una attenta riflessione sul perché la sua stessa maggioranza latita in consiglio.
La Politica è fatta di condivisione e non di imposizione.

I consiglieri comunali di Restart – 5 Stelle e Democrazia Cristiana – Giuseppe Russotto, Daniele Cammilleri, Francesco Moscato, Viviana Dainotto, Tiziana Augusto, Eusebio Vicari, Salvatore Posata, Elisa Cigna, Fabio Amato