Refezione scolastica ferma al palo, la capogruppo del Movimento 5 Stelle Melania D’Orsi interroga il Sindaco Pino Galanti.

Considerato che l’amministrazione non sta mostrando, nuovamente, interesse in merito ad un importante servizio, quale la refezione scolastica o mensa scolastica, è doveroso da parte nostra tornare ad intervenire su un argomento che riguarda centinaia di famiglie oltre che il corpo docente degli istituti.
Trattasi di un fondamentale servizio, necessario per garantire ai nostri bimbi il “tempo pieno”, che da anni “veniva” garantito dal Comune di Licata.
Sottolineiamo nuovamente che la compartecipazione al costo del servizio è previsto dalla normativa vigente in materia di erogazione dei servizi a domanda individuale a favore dei cittadini, dunque la compartecipazione alle spese da parte delle famiglie non impegna grandi risorse del Comune di Licata.
Nel precedente anno scolastico abbiamo assistito a svariati annunci sull’attivazione del servizio.
Era stata annunciata l’attivazione della refezione scolastica a gennaio, la quale è stata attivata per il solo mese di marzo.
La presente per chiedere quali sono le intenzioni dell’amministrazione su tale servizio, considerando che ci troviamo a novembre e non vi è alcuna notizia in merito.

Melania D’Orsi – Capogruppo consiliare Movimento 5 Stelle