Ammonta a svariate decine di migliaia di euro il danno subìto dalla gioielleria La Cagnina di corso Umberto vittima la notte scorsa di una rapina. Il raid si è registrato intorno alle 4 del mattino e i malviventi hanno agito con meticolosa organizzazione: sono state infatti oscurate con della vernice le telecamere di videosorveglianza piazzate all’esterno dell’attività commerciale. Distrutte le vetrine, razziati gli scaffali con furto di una notevole quantità di oro e preziosi. Sul furto indagano i Carabinieri della Compagnia di Licata.

Dettagli ed approfondimenti nell’edizione odierna del telegiornale di Licata 4you web Channel.