Il parlamentare regionale Carmelo Pullara chiede che nel giorno dei festeggiamemti patronali le attività commerciali rimangano aperte.

Ho appreso dalla pagina ufficiale facebook della Polizia Municipale di Licata l’avviso a tutti gli esercenti il commercio e l’artigianato che é da considerarsi festivo anche il 5 di maggio, festa di Sant’Angelo Patrono di Licata. Per cui, come per le domeniche, é prevista la chiusura totale delle attività.
Con il rispetto delle feste religiose e del Santo Patrono mi pare che le restrizioni e le chiusure in questo particolare periodo siano state e siano ancora troppe. Pertanto mi appello al buon senso chiedendo che, nella giornata del 5 maggio, fermo restando i momenti di preghiera personale o via social, le attività rimangano aperte secondo le disposizioni già in essere riguardanti le giornate ordinarie.
Ritengo, e non vuole essere una polemica ma uno sprone, che queste sono cose che spettano alla città e che non dovrebbero appartenere a chi occupa altre posizioni con altre responsabilità, mi riferisco al sindaco, al vice sindaco, agli assessori, al presidente del consiglio e ai consiglieri.