Una nota del PD cittadino per stigmatizzare l’assenza del Comune ad un incontro sulla viabilità.

Si è svolto, nella giornata di ieri, un importante incontro a Canicattì, promosso dal comitato dei pendolari per rilanciare la tratta ferroviaria Gela-Caltanissetta. All’incontro hanno partecipato tutti i Sindaci del circondario (Caltanissetta, Canicattì, Campobello, Ravanusa e Gela), mancava all’appello il Sindaco di Licata. Ci chiediamo, come Partito Democratico, il motivo dell’assenza, il perché nessun membro dell’amministrazione ha ritenuto necessario e doveroso partecipare all’incontro. Tutti, fuorché i nostri amministratori, comprendiamo che Licata in questo progetto di rilancio ferroviario avrebbe un ruolo strategico; la nostra stazione, come ben sappiamo, si trova a pochi metri dal porto turistico e a breve distanza dall’aeroporto di Comiso. Quali, a questo punto, i motivi dell’assenza?
Obiettivo comune dell’incontro è stato quello di formulare delle richieste, da inoltrare alla Regione, per il potenziamento della tratta Gela-Caltanissetta, al fine di andare incontro alle esigenze dei pendolari (lavoratori, insegnanti e studenti) del nostro hinterland. Riteniamo, ancora una volta, inopportuna la mancanza dell’amministrazione ad un incontro che potrebbe qualificare il rilancio economico di Licata. Ancora una volta non si ravvedono in chi è posto a guida della nostra città,segni di progettazione e programmazione,ci auguriamo in tal senso, come sempre, un risveglio da parte di chi dovrebbe rilanciare l’economia della città e migliorarne i servizi.

Il coordinamento cittadino del PD