“Con il gravissimo episodio di ieri sera, che ha visto un migrante aggredire violentemente un poliziotto, la popolazione di Siculiana ha raggiunto il limite della sopportazione. Da mesi denuncio, nel silenzio del Governo PD 5stelle, la gravità della situazione e oggi, purtroppo, abbiamo avuto una ulteriore conferma, sulla pelle di un rappresentante delle forze dell’ordine.

La gestione del fenomeno migratorio da parte del Governo è più che fallimentare, oramai inaccettabile. Serve un intervento immediato del Presidente Musumeci per la chiusura di Villa Sikania, per garantire la sicurezza sia dei cittadini che degli operatori di polizia, e affinché faccia le dovute pressioni sul Governo nazionale per bloccare, ci auguriamo definitivamente, questa invasione della Sicilia e della provincia di Agrigento in particolare.

Così in una nota Annalisa Tardino, europarlamentare Lega, e la Sezione Lega di Siculiana.