In un match praticamente perfetto, la Pol. Palma conquista tre punti meritati al cospetto del blasonato Calamonaci. Sin dalle prime battute sono i palmesi a comandare il gioco, con un efficace possesso palla che doma le velleità offensive degli ospiti. L’iniziale superiorità tecnico-tattica dei rosanero culmina al 15′ con una perfetta verticalizzazione di Incorvaia che pesca Balistreri sul filo del fuorigioco: il bomber converte in rete l’occasione, portando gli ospiti in vantaggio. Stenta a decollare la reazione del Calamonaci, grazie alla perfetta organizzazione tattica dei palmesi che, pur non graffiando ulteriormente, tengono il pallino del gioco rischiando poco.

Al 32′ Santamaria in uscita non evita la conclusione alta sulla traversa di Colombo, oggi molto ben neutralizzato dall’intero pacchetto arretrato palmese. Al 35′ la svolta dell’incontro: Santamaria subisce un calcio dal n. 8 Vacante, a gioco praticamente fermo, dopo una perfetta uscita, reagendo al calcio stesso e procurandosi l’espulsione. A quel punto le due squadre si ritrovano in 10, con i Palmesi pronti a far fronte all’ennesimo clamoroso episodio dell’espulsione del portiere col giovane difensore Scicli. Lo stesso Scicli, neanche messi i guanti, si infortunia alla coscia (probabile strappo) lasciando il posto fra i pali al fantasista Fabrizio Vella. Da questo momento in poi inizia lo show del NEOPORTIERE.


Terminate le ostilità del primo tempo sullo 0-1, all’inizio della ripresa Guarnotta fischia un calcio di rigore a favore del Calamonaci, per presunto atterramento al limite dell’area di Incorvaia ai danni di Colombo: è il capocannoniere del campionato a calciare ma Vella neutralizza, tra l’incredulità generale. Il Palma, preso ulteriore vigore dalla prodezza di Vella, attacca nuovamente la difesa ospite fino a raggiungere il raddoppio al 61′ con un incredibile tiro a girare di
Incorvaia, il quale spedisce all’incrocio dei pali un perfetto assist proveniente dalla destra. A questo punto i palmesi arrotondano il risultato segnando anche il terzo gol: angolo di Incorvaia dalla destra e colpo di testa secco di Peppe Cottitto per il 3-0 finale. Da sottolineare le ulteriori occasioni create in contropiede da Mangiavillano e Balistreri, che solo di un soffio non rendono il risultato ancora più roboante.

Con questa vittoria la polisportiva si porta da sola in testa al campionato con 7 punti.

POL. PALMA: Santamaria (espulso al 35′ e poi sostituito prima da Scicli e poi per infortunio di quest’ultimo da Fabrizio Vella); Cottitto; Salvo Mancuso; Gaetano Volturana; Fabrizio Scicli (Mangiavillano 41′); Fabrio Vèlla; Incorvaia (Mangione 80′); Vinci; Lo Brutto (Castronovo 75′); Catania; Balistreri (Sciascia 90′)

Tabellini:

15′ Balistreri Gaspare GOL
35′ Espulsi Vacante (C) e Santamaria (P)
47′ Rigore di Colombo neutralizzato da fabrizio Vella;
61′ Incorvaia GOL
80′ Cottitto GOL