polisportivaTorna in campo la Polisportiva Palma alla ricerca di quella vittoria che manca da tre turni che ha assottigliato il vantaggio in classifica dei rosanero. Obiettivo della insidiosa trasferta di Enna, dunque, sarà quello di difendere il primato dall’assalto del Canicattì che in caso di mancata vittoria sfuggirebbe quasi certamente agli uomini di mister Alotto.

L’allenatore rosanero dovrà fare a meno oggi pomeriggio del terzino Francesco Vella, che dovrà scontare un turno di squalifica, e dell’infortunato Cancelliere. Da disegnare, dunque, la difesa che sarà guidata da capitan Mancuso. L’allenatore rosanero disporrà, invece, dei due nuovi acquisti Lillo Bonfatto, centrale difensivo ed ex capitano del Canicattì, e l’attaccante Alessandro Avarello, proveniente dal Serradifalco, squadra di eccellenza. Tornano disponibili Totò Genova, che ha superato i postumi della febbre, e il portiere Schembri, assente nell’amichevole persa al comunale contro il Raffadali.

Da quest’ultima sono arrivati buoni segnali, nonostante il pesante passivo: con la squadra titolare, infatti, il primo tempo si era chiuso sullo 0-0 contro un avversario di categoria superiore e, addirittura, i palmesi erano riusciti a passare in vantaggio con Amato nella ripresa. Ad Enna, contro una squadra che lotta per non disputare i play out, la Polisportiva si schiererà con il 4-4-2 per cercare di essere da subito aggressivi ed imporre il proprio gioco. La speranza è che contro l’Enna inizi una serie utile come accaduto all’andata.