Pubblicità

 

polisportiva nuova (Small)Parte come meglio non poteva la stagione 2013/2014 per la Polisportiva Palma. Per nulla intimorita dal salto di categoria, la squadra di Pietro Alotto si è presentata a Comitini al cospetto della Nuova Villaseta, squadra che da anni calca il palcoscenico della seconda categoria, schierata con un classico 4-4-2 e con 5 giocatori provenienti dal mercato.

Sin dai primi minuti si fa sentire la pressione della squadra rosa-nero che sfiora in due circostanze il goal. Già al 12′, comunque, ospiti in vantaggio con Fabrizio Vella, in goal con la specialità della casa: la punizione dal limite. Per uno degli eroi della passata stagione, impatto sulla gara di grandissimo livello. Sua, infatti, anche la rete del raddoppio, questa volta con uno splendido tiro che si insacca alla destra del portiere. Al 27′ Falsone di testa coglie il palo. Il centrocampista palmese si rifà pochi minuti dopo (31′) servendo l’assist per Sirone che, solo davanti al portiere, mantiene la freddezza tipica dei bomber di razza e insacca. Nel finale di tempo protagonista assoluto l’arbitro Lombardo che concede due rigori: il primo ai padroni di casa, neutralizzato da Santamaria; il secondo alla Polisportiva che, dal dischetto con Sirone, non sbaglia.

Nel secondo tempo i palmesi si limitano a gestire la gara con il possesso palla. Nel finale, comunque, c’è tempo per il quinto goal firmato dal neo capitano Mancuso, lesto a ribadire in rete una punizione di Vella ribattuta dal portiere.

Luigi Arcadipane