Pubblicità

Il licatese G. C. era stato trovato in possesso di varie pistole e fucili e dopo il fermo ad opera della Polizia era stato sottoposto agli arresti domiciliari. L’uomo, con l’assistenza legale dell’avvocato Tony Ragusa, è stato scarcerato con applicazione dell’obbligo di soggiorno a Licata. La Prossima udienza è fissata per il 4 marzo prossimo per sentire i testi del Pubblico ministero.