Una delegazione del Comune, capeggiata dal Sindaco Giuseppe Galanti, e composta dal cons. comunale Angelo Iacona, dal delegato delle funzioni dirigenziali del Dipartimento Urbanistica e Ambiente, Angelo Cambiano e dall’esperto del sindaco Salvatore Licata è stata ricevuta presso il Dipartimento Acque e Rifiuti – dell’Assessorato Regionale all’Energia.
La delegazione, accompagnata dal deputato licatese Carmelo Pullara che ha favorito l’incontro e che si è molto adoperato per la buona riuscita dello stesso, è stata ricevuta dai massimi esponenti del Dipartimento ai quali sono stati esposti i diversi problemi per il quale ha chiesto di essere ricevuto.
A seguito della richiesta avanzata, il Comune ha ottenuto la disponibilità, eccezionale e temporanea, per trenta giorni, ad utilizzare una quota dell’acqua destinata per uso idro-potabile per fini irrigui.
Quindi, è stato avviato un ragionamento, che dovrà essere completato con l’Ati Idrico, per porre in essere le condizioni della nascita di un terziario che provveda ad affinare il totale quantitativo dell’acqua depurata da destinare, anche questa, ad uso irriguo.
Il terzo ed ultimo punto, non meno importante dei precedenti, riguarda la fattibilità dell’accesso a nuove risorse idriche da destinare anche al Comune di Licata al fine di assicurare la distribuzione idrica nelle abitazioni, 24 ore su 24 in tutta la rete esistente.