L’agente Fifa Peppino Tirri, 55 anni di Licata, è diventato il presidente della squadra bulgara del Botev Vratsa che milita nella massima serie. Negli ultimi anni il nome di Peppino Tirri è balzato agli onori delle cronache sportive per importanti trasferimenti di calciatori, uno su tutti quello di Samuel Eto’o dall’Inter all’Anzhi.  Vratsa si trova a 112 kilometri da Sofia e il club, che vanta 90 anni di vita, è di proprietà del comune. Per diventare il presidente del sodalizio bulgaro, Peppino Tirri ha dato le dimissioni dall’albo degli Agenti Fifa. Per la guida della panchina del Botev si fa il nome dell’ex tecnico del Licata, Giuliano Sonzogni. A Peppino Tirri e al figlio Luigi, che lo accompagna in questa avventura bulgara, vanno gli auguri della nostra redazione per l’inizio di questo nuovo progetto.