Amato comizio chiusura (Small)Dopo la proclamazione ufficiale e la cerimonia di passaggio delle consegne con il commissario Inzerilli, si apre per Pasquale Amato, prima di iniziare a pieni giri il suo lavoro, la questione delle deleghe da affidare ai 4 assessori designati, Daniele Balistreri, Dario Augugliaro, Margherita Amico e Vincenzo Salerno, che dovrebbe avere luogo la prossima settimana nella prima riunione di giunta, la cui data non è stata ancora fissata.

Il ruolo di vicesindaco dovrebbe essere affidato a Daniele Balistreri, coordinatore cittadino del PDL, cui potrebbe andare anche la delega dell’urbanistica, mentre le pari opportunità e i servizi sociali dovrebbero andare a Margherita Amico, psicologa all’AFADI. A Dario Augugliaro potrebbe essere affidato il bilancio, mentre al giovane Vincenzo Salerno le politiche giovanili e forse anche la cultura.

Altra questione sarà la nomina del presidente del consiglio comunale che avverrà il 9 luglio, data della prima riunione della nuova assise. La scelta dovrebbe ricadere su un eletto della lista Prima di tutto Palma sia in quanto sarà il gruppo più numeroso, sia perché con Balistreri vicesindaco il PDL dovrebbe essere escluso, mentre Ricostruiamo insieme Palma è rappresentato da una giovanissima, Desyree Vitello, da Salvatore Catania, cognato del Presidente uscente (Angelo Romano). Qualora la scelta ricadesse sulla lista Prima di Tutto Palma il nome più percorribile dovrebbe essere quello di Calogero Alotto che ha già ricoperto il ruolo tra il 2005 e il 2010, ma non è da escludersi un presidente donna (Tita Vacca o Melina Ruffino).