carabinieriNella trascorsa nottata, i Carabinieri della Stazione di Palma di Montechiaro, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato Marian CIOBOTARU, classe 1992, Pietro POIENARU, classe 1978, Dorinel Alexandru CORBAN, classe 1963, tutti cittadini romeni, poiché resisi responsabili, in concorso, di furto aggravato di energia elettrica, cui si aggiunge l’accusa di di violazione di domicilio aggravata per il solo Ciobotaru.

In particolare, i Carabinieri della Stazione della cittadina del gattopardo, durante un servizio di pattuglia, intervenivano in via Dante, nel centro storico, ove accertavano che Ciobotaru, dopo aver forzato e divelto la serratura della porta d’ingresso, si era abusivamente introdotto all’interno di un’abitazione di proprietà di un cittadino palmese, approfittando della momentanea assenza di quest’ultimo, allo scopo di occupare abusivamente l’appartamento. Allo stesso tempo, il personale operante notava ed accertava che i tre cittadini romeni, tutti dimoranti all’interno di un’abitazione adiacente a quella violata, si erano allacciati arbitrariamente alla rete elettrica pubblica, sottraendo fraudolentemente energia elettrica, per alimentare la propria abitazione.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, venivano ristretti all’interno delle camere di sicurezza delle Stazioni Carabinieri di Palma di Montechiaro e di Licata, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.