COMUNE ATRIOPasquale Amato è il nuovo sindaco di Palma di Montechiaro. Questo l’esito di una campagna elettorale lunga (era la seconda volta che si arrivava al ballottaggio) e aspra come non mai. Una campagna elettorale e un voto che ci consegnano un paese frammentato, mai 6 candidati a sindaco e 12 liste, mai un così alto astensionismo: meno 4723 votanti rispetto al primo turno e addirittura meno 5768 rispetto al 2010. Dati allarmanti se si pensa che 2 elettori su 3 non si sono recati alle urne. Altro dato da tenere in considerazione è che 3 anni fa Rosario Bonfanti aveva ottenuto al primo turno 7409 voti (52, 21 %), Amato è divenuto sindaco con 4477 voti (51,02 %) a testimonianza dei dati prima esposti.

Quanto al nuovo consiglio comunale sarà molto rinnovato con soli 4 consiglieri riconfermati Rosario Incardona, Calogero Alotto, Salvatore Montalto e Rosario Bruna.

La grande novità è rappresentata dalla imponente presenza femminile, favorita dalla nuova legge elettorale che prevede il doppio voto di genere. Saranno 8 le donne in seno al consiglio: Margherita Barletta (risultata prima eletta), Melina Ruffino, MariaConcetta Inguanta, Agata Vinci, Desyree Vitello, Letizia Pace, Mafalda Rumè e Tita Vacca.

Numerosa anche la presenza di giovani: oltre ai già citati Barletta, Inguanta, Vinci, Vitello e Rumè, anche Antonino Volpe, Orlando Dicembre, Calogero Malluzzo, Giulio Castellino, Matteo Meli Salvatore Catania e Santoro Castronovo. Completa il quadro l’ex assessore Salvatore Messinese