HPIM3479Le strutture sportive della città si trovano in condizioni a dir poco fatiscenti. Il palazzetto dello sport “Nicolò Fragapane” è quello messo peggio. Per tappare un’imposta a cui si è rotto il vetro, è stata usata una lastra di plastica che ieri sera, in occasione della gara tra Studentesca Licata e Cefalù, a causa del forte ha rischiato diverse volte di staccarsi lasciando aperta la fessura. Rimedi di fortuna che ovviamente non potranno reggere a lungo. Non se la passa meglio lo stadio “Dino Liotta”. Le folate di vento che negli ultimi giorni hanno spazzato la città hanno comportato il distacco della guaina protettiva posta sulla gradinata e in tribuna e, se dovesse persistere il vento, c’è il rischio che la guaina possa cadere all’interno del campo o in Corso Argentina. Urgono restyling rapidi.