Angelo-Carità-Angelo-Bianchi-i-presunti-assassini-e-la-vittima-Giovanni-BrunettoSi è costituito Angelo Carità, uno dei due presunti colpevoli dell’uccisione dell’imprenditore licatese Giovanni Brunetto scomparso lo scorso 7 maggio e il cui cadavere è stato rinvenuto smembrato ieri mattina sotto tre metri di terra in un terreno tra Licata e Canicattì. Carità si è presentato di sua spontanea volontà al Commissariato di Licata ed è stato posto in stato di fermo. L’altro presunto colpevole, Angelo Bianchi, era già stato fermato ieri.