Coronavirus, le disposizioni del nuovo Dpcm.

“I sindaci potranno disporre la chiusura al pubblico dopo le ore 21 le chiusure di vie e piazze dove si creano assembramenti.

– Tutte le attività di ristorazione sono consentite dalle ore 5.00 a 00:00 se il consumo avviene ai tavoli. Se non è previsto ai tavoli, fino alle ore 18. Le consegne a domicilio sono consentite fino senza vincolo.

– Nelle sale gioco, sale scommesse, l’apertura sarà limitata sino alle ore 21.

– Le attività scolastiche continueranno in presenza. È un asset fondamentale per il nostro paese.Per le scuole secondarie di 2° grado verranno favorite modalità ancora più flessibili dell’organizzazione delle attività didattiche.

– Vietato lo sport da contatto a livello amatoriale. Non sono consentite gare e competizioni delle gare agonistiche di base. Consentite attività individuali e attività sportive professioniste.

– Incrementeremo anche le modalità per fare corso allo smart working.

– Per quanto riguarda le palestre daremo una settimana per adeguare i protocolli di sicurezza e per verificarne il rispetto.

“Siamo consapevoli – ha detto in conferenza il Primiero Conte -che imporremo sacrifici economici agli imprenditori, agli operatori economici, che subiranno gli effetti negativi di queste misure. C’è l’impegno del governo a ristorarli.”

Le disposizioni del nuovo dpcm annunciate dal premier Conte.