Il Sindaco non risponde alla richiesta di rilascio della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre: il consigliere comunale Malluzzo presenta una mozione consiliare. Ecco la nota inviata alla nostra redazione.

A due settimane dalla lettera inoltrata al Sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino, con la quale il Consigliere Comunale Salvatore Malluzzo ha avanzato la richiesta di rilascio della cittadinanza onoraria alla Senatrice a vita, Liliana Segre, la risposta, ancora, non è arrivata. «Posso capire e comprendere che io non stia tanto simpatico a questa amministrazione comunale, ma ci sono, e credo sia pacifico questo, tematiche che non dovrebbero essere divisive, che non dovrebbero sollevare nessuna “pregiudiziale” nei confronti del proponente, bensì convergere nell’unanimità!», queste le parole di Malluzzo, che si è detto colpito da questa sorta di “indifferenza”, «il riconoscimento da parte del nostro Comune della cittadinanza onoraria alla Senatrice a vita Liliana Segre rientra, “tout-court”, in queste tematiche» ha aggiunto. Secondo il Consigliere Comunale, per Palma di Montechiaro, candidata come “Capitale della Cultura Italiana 2022”, questo riconoscimento non soltanto rappresenterebbe un valore aggiunto, ma, un punto di partenza per una comunità che vuole crescere all’insegna di certi valori. «Ella – ha affermato – risulta essere “depositaria” di un passato da non dimenticare, simbolo di un processo di civilizzazione e di progresso, di riscatto!». Malluzzo, ha anche evidenziato la mancanza di garbo istituzionale da parte del Sindaco dovuta proprio ad una mancata risposta, tanto più che anche la Sen. Segre, che ha accolto con entusiasmo la proposta del Consigliere Malluzzo, attende una conferma. Motivo per cui, dinanzi a tutto questo “affanno”, Malluzzo, ha deciso di fare appello a tutti i colleghi del Consiglio Comunale, presentendo una mozione consiliare per chiedere l’impegno, da parte dell’amministrazione comunale, a porre in essere tutti gli atti prodromici al rilascio della cittadinanza onoraria. «Data la mancata trasmissione di una risposta, allora, facciamo “parlare”, l’organo massimo della mia comunità, lì, dove si concreta il dibattito e la democrazia, il Consiglio Comunale. E si sa, ciò che “dice” la massima assise cittadina si rispetta! Sono sicuro che tutti i colleghi Consiglieri Comunali sosterranno all’unisono questa iniziativa, perché qui non si è davanti ad una proposta del Consigliere Malluzzo o del Sindaco Castellino, ma è una proposta che Palma di Montechiaro avanza ad una Donna con la “D” maiuscola come la Sen. Liliana Segre. Appare “sui generis” – ha aggiunto – che su un tale tema si è dovuto arrivare a ciò». Queste le parole conclusive del Consigliere Comunale Malluzzo che reputa incomprensibile quanto accaduto.
Si attendono, adesso, gli eventuali sviluppi.

Salvatore Malluzzo – consigliere comunale Palma di Montechiaro