Pubblicità

Nessuna chiusura per il reparto di Pediatria dell’ospedale di Licata dove, questa mattina, le attività proseguono senza interruzioni”. E’ quanto afferma il direttore sanitario di presidio del “San Giacomo D’Altopasso”, Alfonso Avenia, a margine della paventata chiusura dell’Unità operativa causata da carenze d’organico. “Indubbiamente esistono delle criticità – prosegue il dottore Avenia – che quotidianamente affrontiamo grazie all’instancabile impegno dei sanitari e all’operosità dei medici normalmente in servizio presso gli altri ospedali della provincia. Si tratta comunque di una situazione contingente destinata a migliorare notevolmente grazie al recente espletamento di un concorso attraverso il quale la Direzione aziendale ha già reclutato venti nuovi medici pediatri, parte dei quali, a breve, giungeranno a dare man forte al personale in servizio a Licata. Vorrei comunque precisare – conclude il direttore sanitario di presidio – che qualsiasi disposizione di chiusura di reparti ospedalieri resta in capo alla Direzione strategica ASP la quale non ha espresso provvedimenti in tal senso per la pediatria di Licata ed anzi si è adoperata energicamente in questo periodo per il potenziamento degli organici”.