polizia-di-statoGli agenti del Commissariato di Polizia agli ordini del vicequestore Giancarlo Consoli nella notte hanno eseguito otto arresti per droga. L’operazione denominata “Pater familias” ha visto anche il coinvolgimento delle squadre mobili di Agrigento e Palermo. Gli otto arrestati sono gravemente indiziati di detenzione, spaccio e traffico di sostanza stupefacente del tipo eroina. Questi gli arrestati Giacomo Occhipinti, alias “piscimoddru” 67 anni, di Licata, destinatario della misura degli arresti domiciliari; Maria Occhipinti, 30 anni, di Licata, destinataria della misura della custodia in carcere; Mohamed Cheldi Khelifi,36 anni, cittadino della Tunisia, destinatario della misura della custodia in carcere; Giuseppe Famà, 26 anni, di Licata, destinatario della misura della custodia in carcere; Vincenza D’Orsi, 58 anni, di Licata, destinataria della misura degli arresti domiciliari; Giuseppe De Caro, 33 anni, di Licata, destinatario della misura degli arresti domiciliari; Rosario Consagra, 46 anni, di Licata, destinatario della misura della custodia in carcere; Faouzi Mejri, 38 anni, della Tunisia, destinatario della misura della custodia in carcere. Le indagini che hanno portato agli arresti hanno avuto durata di un anno e mezzo. Sono stati effettuati diversi sequestri di quantitativi di stupefacente e materiale utilizzato per lo spaccio, e sono stati segnalati alla competente Prefettura diversi assuntori di sostanza stupefacente.

Consogra RosarioDe Caro GiuseppeD'Orsi VincenzaFamà' GiuseppeMejri FaouziOcchipinti GiacomoOcchipinti Maria Kelifi Mohamed Cheldi