Il Licata cade sotto i colpi del Messina (4 – 1) che in virtù di questo sucecsso sale in vetta alla classifica. Dopo un rigore sbagliato da Corona al 5°, è lo stesso bomber a farsi perdonare portando in vantaggio i suoi al 14°. Sei minuti più tardi il raddoppio ad opera di Parachì. Il Licata accorcia le distanze al 45°  con Pasca che realizza sugli sviluppi di un calcio d’angolo (quarta rete consecutiva per il bomber pugliese). Nella ripresa, Messina in controllo e che negli ultimi dieci minuti arrotonda il punteggio grazie alle reti di Costa Ferreira al 79° e di Cocuzza al 90°. Prima sconfitta nella gestione Romano per il Licata che si è arreso ad una squadra decisamente di categoria superiore.