I Carabinieri della Stazione di Palma di Montechiaro insieme a quelli della Sezione Operativa della Compagnia di Licata, dopo aver monitorato per diverso tempo L.V.M. classe 1978, hanno deciso di intervenire. I sospetti erano che potesse detenere una pistola clandestina, non registrata e di dubbia provenienza. Dopo essere entrati nell’abitazione, è bastato poco per ottenere delle conferme. Ben nascosta e coperta da alcuni panni, sopra un mobile della stanza da pranzo vi era una pistola di fabbricazione tedesca, marca HEGE WAFFEN WEST GERMANY “BROWNING”, calibro 7,65 munita di due caricatori monofilari pieni entrambi per un totale di 14 cartucce.

Il soggetto, a termine delle operazioni di rito, è stato accompagnato presso la sua abitazione dove permarrà in regime di arresti domiciliari come disposto dalla competente A.g., in attesa della convalida.

L’arma sarà inviata agli esperti balistici del R.I.S. per effettuare tutti gli accertamenti necessari e per capire se è stata utilizzata in passato in episodi criminosi