Pubblicità

Giunge a conclusione il progetto finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca per l’Università degli studi Bicocca di Milano denominato “Messaggeri di legalità” volto all’educazione ai principi a fondamento della convivenza nella Repubblica. A partire da un ciclo di seminari riguardanti i valori fondativi della comunità nazionale e il contrasto alla criminalità organizzata, l’obiettivo perseguito è stato quello della formazione degli studenti universitari e delle scuole secondarie.

Gli atti di questo percorso, iniziato all’inizio del 2023, sono stati raccolti in un volume che sarà presentato nel corso di un convegno che si svolgerà 14 Dicembre dalle 14:30 alle 18:30 presso U36 -Torre dell’Acqua, Sala Convegni Viale Sarca 230/232 a Milano: Dopo i saluti iniziali di Alfredo Marra, Pro-rettore dell’Università di Milano-Bicocca, Camilla Buzzacchi, Direttrice del Di.SEA.DE dell’Università di Milano-Bicocca, ad introdurre il convegno moderato dal giornalista di Avvenire Toni Mira, la testimonianza di don Luigi Ciotti, emblema della lotta alle mafie, gli interventi di Franco Castaldo, direttore di Grandangolo Agrigento, Irene Milisenda, giornalista di Grandangolo Agrigento, Davide Lorenzano, giornalista e documentarista e Pietro Bennici, ideatore de “La Staffetta della Legalità”, testimoni della lotta alla mafia che porteranno la loro esperienza, mettendola a confronto con gli studenti dell’Università e degli Istituti Scolastici coinvolti nel progetto. I lavori saranno conclusi da Marcello Viola, Procuratore della Repubblica di Milano.

L’obiettivo è sempre quello di condurre all’acquisizione di competenze sociali e civiche in materia di cittadinanza consapevole, solidale e ancorata ai valori della Costituzione repubblicana. Un processo di acquisizione di queste competenze che vede nella formazione dei più giovani un ineludibile punto di partenza.