Il vice sindaco di Licata, Antonio Montana, interviene sulla scelta dell’amministrazione comunale di consentire il normale svolgimento del mercato del giovedì a Licata.
“Ho gestito personalmente – è il commento di Montana – la questione, confrontandomi a più riprese, in questi giorni, con gli ambulanti che partecipano al mercato rionale di Licata. La categoria è al collasso, ognuno di loro, a causa delle restrizioni dettate dal Covid, ha difficoltà serissime ad arrivare alla fine del mese. Perciò ho assicurato che il mercato rionale si terrà, ed io sarò personalmente presente, insieme alla Polizia Municipale, per gestire il corretto svolgimento, rispettando quanto dettato dalle norme anti Covid 19”.
“Del resto – aggiunge il vice sindaco di Licata – gli ambulanti hanno assunto il preciso impegno a mantenere il distanziamento e a non favorire gli assembramenti. Qualora gli ambulanti non rispettassero le norme, la manifestazione sarà sospesa subito. Ricordo, tra l’altro, che ad Agrigento, Canicattì, Palma di Montechiaro ed in altri centri della provincia di Agrigento, i mercato si tengono regolarmente”.
“Io – conclude Antonio Montana – sono dalla parte della gente e già durante il primo lockdown, nella scorsa primavera, insieme al sindaco Pino Galanti ho garantito la salute dei cittadini. Bene, continuerò a farlo, cercando però di impedire che i licatesi, oltre che di Covid, muoiano di fame”.