memorial la partenzaDavide Ragusa, Valentina Turone e Angelo Gueli. Sono questi i tre vincitori dei trofei Lillo Ingunata, Rosamaria e Viviana Meli ieri all’undicesima  edizione del Memorial Lillo inguanta, svoltosi come sempre sul lungomare di Marina di Palma.

Davide Ragusa ha vinto con l’importante tempo di 19,02, precedendo di oltre un minuto Idrissi Mohamed della Pol Menfi 95 e Michele Cardillo dell’Atletica Casone Noceto. L’autentica sorpresa di quest’edizione è stata, però, la diciassettenne Valentina Turone che con il tempo di 22,14 ha battuto non solo le altre contendenti del Trofeo Rosamaria ma anche gli uomini over 50 che gareggiavano nella stessa batteria. La sorprendente giovane atleta ha, infatti, preceduto di quasi mezzo minuto Elio Amato e 43 secondi Carmelo Cannì, entrambi atleti dell’ Universitas Palermo. Terzo tra gli over 50 Salvatore Farruggia della Amatori Aragona. Il podio donne è stato, invece, completato da Edna Caponnetto della Valle dei Templi con il tempo di 24,38 e Annalisa Di Carlo della Pol Menfi (24,49).

La gara più bella e combattuta è stata quella con cui si assegna il Trofeo Viviana Meli, dedicato agli atleti palmesi, e giunto alla seconda edizione. Ad imporsi è stato ancora Angelo Gueli che ha faticato nell’avere la meglio su Giuseppe Manazza distanziato di appena un secondo. Terzo Giovanni Scopellitti.