Incontro presso l’assessorato regionale alla sanità con l’assessore in carica, avv. Razza ed il presidente del wedding nazionale Luigi Auletta per scrivere un protocollo d’intesa per consentire le celebrazioni, in sicurezza, dei matrimoni. Protocollo assimilabile al turismo congressuale ed a tutte le manifestazioni dove si prevede la presenza di un numero di persone. L’ass. Razza è stato molto soddisfatto dell’incontro e nello stesso propositivo avviando degli incontri fra le parti interessate per essere pronti tra la fine di maggio ed inizio di giugno, periodo, secondo l’assessore, in cui il trenta per cento della popolazione sarà vaccinata (specie la popolazione più fragile). “A fine incontro – spiega l’assessore Castiglione – ho rappresentato la situazione dell’ospedale di Licata ed ho ottenuto l’impegno dell’assessore a partecipare ad una tavola rotonda a Licata su problematiche ospedalieri e rilancio dell’attività ospedaliera”.
L’incontro è stato organizzato dall’assessore Marco Zambuto che per motivi istituzionali non ha potuto presenziare l’incontro.
Il wedding interessa trenta categorie di lavoratori: i commercianti di abiti da cerimonia, ristoratori, cuochi, camerieri, parrucchieri, estetisti, fiorai,posteggiatori, intrattenitori, albergatori, musicisti, la filiera alimentare, i pescatori ecc.