Il consigliere comunale del Gruppo Misto Giuseppe Peruga torna ad intervenire sulla mancata proroga della prima quota IMU di competenza comunale.

“Dopo gli annunci e le promesse da scout l’inefficenza dell’amministrazione non si smentisce – scrive Peruga – A seguito del lungo lockdown dovuto al covid 19, che ha costretto le attività produttive alla chiusura, ci si aspettava, da parte dell’amministrazione comunale, l’adozione di misure a sostegno delle attività commerciali e delle famiglie. Ebbene, la risoluzione 5/DF emanata dal MEF l’08/06/2020 consentiva ai comuni di prorogare il pagamento della quota di IMU spettante ai Comuni.
Spiace constatare, invece, che nessuna proroga è stata disposta per il pagamento della quota IMU di competenza del Comune, nonostante il sottoscritto abbia presentato un’interrogazione in tal senso per sollecitare il Sindaco. Purtroppo – conclude il consigliere comunale – non si è avuto alcun riscontro in ordine alla questione sollevata. Forse il Sindaco era distratto da altro. Pertanto, i cittadini e le imprese, che stanno vivendo un periodo di crisi economica senza precedenti, sono stati costretti a pagare interamente la prima rata dell’IMU. Concludendo, il Sindaco ha perso un’altra occasione per dare un segnale concreto alle famiglie ed alle imprese”.