Riprenderanno lunedì, dopo la lunga pausa per Covid 19 e il tradizionale stop per la stagione estiva, le demolizioni degli immobili abusivi acquisiti al patrimonio indisponibile del Comune. Il momentaneo stop si è reso necessario poiché una parte del contingente militare che solitamente compone il servizio d’ordine nei pressi dei cantieri, è stato impegnato in finalità ben più importanti come quelle connesse al contrasto della diffusione della pandemia. Le operazioni anche nella giornata di lunedì si concentreranno ancora all’interno della fascia dei 150 metri dalla battigia dove vige il vincolo di inedificabilità assoluta. Ovviamente non si conosce ancora la località balneare da dove riprenderà l’opera demolitoria. La Procura della Repubblica di Agrigento comunicherà il tutto al dipartimento Lavori Pubblici la stessa mattina della ripresa delle demolizioni. Si tratta delle ultime battute per quanto concerne i 150 metri.