Lucio Tannorella c (2)Sarà  Lucio Tannorella, 35 anni, a guidare il Partito Democratico in attesa del prossimo congresso. La scelta, maturata in una riunione presieduta dal segretario provinciale Peppe Zambito, è da un lato in linea con le decisioni congressuali, essendo Tannorella attualmente vice segretario, dall’altro potrebbe segnare una discontinuità nella linea politica, a partire dai rapporti con l’amministrazione comunale e, in particolare, il sindaco Pasquale Amato che del Pd palmese è uno dei fondatori, anche se è dal 2010 che non ne fa più parte.

Proprio il rapporto con l’amministrazione comunale è stato al centro della discussione. Innanzitutto, è stato ricordato l’importante contributo dato dal circolo all’elezione dell’attuale sindaco con la candidatura, nella lista civica Prima di tutto Palma, di molti militanti della sezione e che ha visto eleggere due consiglieri comunali, Melina Ruffino e Tita Vacca, che della maggioranza sono parte integrante. Quindi si è deciso che a breve una delegazione del partito, di cui faranno parte anche i due consiglieri comunali, chiederà un incontro con il sindaco Amato “per – si legge in una nota – un confronto sereno e leale sui punti programmatici che, peraltro, sono gli stessi portati avanti in campagna elettorale”. Tra le questioni su cui verterà il confronto quello dell’acqua pubblica, tema particolarmente caro al circolo che da tempo ha iniziato la battaglia contro la privatizzazione del servizio idrico nel periodo dell’amministrazione Gallo.

Tra le altre questioni che il nuovo coordinatore dovrà affrontare nell’immediato anche quello del tesseramento la cui campagna avrà inizio a partire da lunedì della prossima settimana, con il circolo di via Fiorentino aperto tutti i giorni dalle 16:30 alle 19.00 per a dare a tutti gli interessati la possibilità di tesserarsi.