Simona Pisciotta ha sentito per noi Angelo Cambiano da cui arriva una bella notizia per la città dal punto di vista televisivo.

Cos’è Makari?

Makari è una serie televisiva diretta da Michele Soavi e tratta dai romanzi e racconti di Gaetano Savatteri. E’ una produzione Palomar in collaborazione con Raifiction che con la sua leggerezza riesce a darci sollievo in questo pesante periodo di pandemia. Leggerezza che viene disegnata dai bellissimi paesaggi siciliani.

Licata sarà presente in alcuni frame di Makari2: com’è nata l’idea?

Qualche mese fa ho avuto l’onore ed il piacere di incontrare, nel suo studio di Roma, il produttore cinematografico Carlo Degli Esposti, produttore anche delle seguitissime fiction il Commissario Montalbano e Makari.
Carlo è un uomo di grande intuizione e professionalità con cui ho potuto scambiare riflessioni sulla bellezza e sulle potenzialità della mia terra, la Sicilia, da lui scelta per la realizzazione di queste fiction.

Come è nata l’idea di incontrare un maestro del cinema e l’intuizione di poter far conoscere Licata al grande pubblico attraverso una fiction così seguita con Makari?

Sono felice di aver proposto e visto realizzare nella seconda stagione di Makari2 alcuni frame della mia città, ma non mi piace parlare di “meriti”: io ho lanciato il sasso, le bellezze del nostro Castel Sant’Angelo e il golfo di Licata hanno giocato di certo un ruolo fondamentale.
È un’occasione che mi è stata concessa e che ho colto perché la bellezza di Licata, in pochi attimi, venga consegnata all’Italia.

OK possiamo dire che in questi anni Licata sia sempre rimasta nel tuo cuore?

Licata è la città dove sono nato e dove ho scelto di fare crescere i miei figli: da anni, con costante impegno, ho cercato di dare un contributo alla crescita di questo territorio e diciamo che se si presenta un’occasione per la mia città la colgo al volo e non me la lascio sfuggire.

Intervista di Simona Pisciotta