La società Asd Licata 1931 comunica di aver completato l’iter burocratico in merito al materiale cartaceo da presentare a Roma alla Lega Nazionale Dilettanti per l’iscrizione alla stagione calcistica 2012/2013 del Campionato Nazionale Dilettanti. Tornando al mercato, anche Vincenzo Riccobono il prossimo anno potrebbe vestire la maglia gialloblù. L’atleta ha subito raggiunto l’accordo con la società, ma la sua permanenza a Licata è subordinata alla risoluzione di alcuni problemi di carattere personale. Nei prossimi giorni l’attaccante scioglierà la riserva e deciderà se continuare a giocare a Licata o trasferirsi in un’altra regione. A proposito di trasferimenti la società ha svincolato il difensore Luca Bonafede e il portiere Alessio Zummo, entrambi classe ’93. Variazioni anche per quanto riguarda lo staff tecnico: rescissione consensuale con il vice allenatore/preparatore dei portieri Alberto Licata che ha accettato per ambizioni personali l’incarico sulla panchina della prima squadra del Canicattì. Altresì, la società ha subito individuato il successore di Alberto Licata in Calogero Licata, 40 anni, ex calciatore del Licata Calcio e allenatore della Sant’Angelo Licata, che rivestirà pertanto il ruolo di allenatore in seconda. Per il ruolo di allenatore dei portieri, ufficiale l’ingaggio di Daniele Indelicato, classe 1985, lo scorso anno alla Libertas Racalmuto, che sarà tesserato anche come calciatore e che quindi sarà a totale disposizione di mister Balsamo. Infine, sarà Vincenzo Bonomo, classe 1977, il nuovo mister della categoria Allievi e collaboratore tecnico della prima squadra. Nota a margine, il titolo dell’Adrano calcio è ad un passo dall’addio alla città etnea e anche alla serie D. Sembrerebbe infatti essersi conclusa la trattativa per spostare il titolo del club a Paternò, dove già martedì dovrebbe esserci la presentazione ufficiale della nuova squadra. Secondo obbiettivo-adranocalcio.it per il passaggio del titolo sarebbe davvero questione di ore.