L’ex sindaco Angelo Cambiano ha presentato un esposto alla Procura Regionale della Corte dei Conti in relazione a due provvedimenti emessi dalla Giunta. Si tratta della modifica dello Statuto comunale e dell’Istituzione di 10 Posizioni organizzative. Cambiano ha anche rilasciato una dichiarazione.

“Dopo sei mesi di amministrazione Pullara-Galanti, la città continua a fare passi indietro. Alla mancata azione amministrativa che continua a far perdere opportunità al territorio, si aggiunge una riduzione dei servizi con un incremento del costo degli stessi (Tari + 40%).
La leggerezza e l’approssimazione con la la quale vengono approvati atti fondamentali per l’ente mi porta a segnalare alla Procura Generale della Corte dei Conti la delibera di giunta nr. 67, illegittima, e che rischia di continuare a provocare danni erariali. La sensazione è che Pullara da oltre un anno e Galanti da sei mesi stiano accompagnando il Comune verso un punto di non ritorno e verso il dissesto finanziario”.