Abbiamo ricevuto e continuiamo a ricevere decine di messaggi che chiedono di fare luce sulle nuove disposizioni e ordinanze in materia di “possibilità di lavorare” per gli esercizi commerciali del comparto gastronomico.

La Polizia Municipale sulla propria pagina social ieri scrive questo: “Con propria Ordinanza n. 38 d 22 aprile 2020, il Sindaco ordina la CHIUSURA domenicale e festiva di tutte le attività commerciali ed artigiane COMPRESI I PANIFICI e LE RIVENDITE DI GENERI ALIMENTARI.
Sono chiusi al pubblico ma autorizzati a produrre, SIA NEI GIORNI FERIALI CHE FESTIVI, ai soli fini della vendita mediante consegna a domicilio, SOLO ED ESCLUSIVAMENTE: i ristoranti, i bar, i pub, le pasticcerie e le gelaterie”.

E quindi quello del 25 Aprile sarà un Sabato (giorno di maggiore richiesta di consegna a domicilio) di chiusura per le tante pizzerie licatesi? Non è chiaro e si fa un pò di confusione.

Anche perchè a valere dovrebbe essere la nuova ordinanza del Governatore Musumeci che autorizza il domicilio anche nei giorni domenicali e festivi. E quindi? Sabato e domenica le pizzerie potranno consegnare a domicilio?

Un’organizzazione di categoria ha richiesto questa mattina un incontro in Municipio per provare a risolvere una questione che, a nostro avviso, si è deciso di ingarbugliare senza motivo.