Sabato 13 e domenica 14 ottobre  l’Associazione italiana donatori organi (A.I.D.O.) organizzerà l’undicesima giornata nazionale di informazione e autofinanziamento. In questi due giorni, anche il gruppo licatese “G.Cammalleri”, formatosi da poco, svolgerà il proprio compito di divulgazione e sensibilizzazione verso al cultura della donazione. I volontari dell’A.I.D.O. saranno presenti in oltre 1.500 piazze d’Italia per incontrare i cittadini, dare loro informazioni, raccogliere le dichiarazioni di volontà positive alla donazione di organi e tessuti e offrire una piantina di Anthurium andreanum. L’iniziativa, volta alla promozione e alla diffusione della cultura della donazione di organi, tessuti e cellule, si svolgerà come detto in due giornate nel prossimo fine settimana. Anche a Licata l’impegno dei volontari della sezione locale “G.Cammalleri” sarà costante per entrambe le giornate. La sezione provinciale dell’A.I.D.O., presieduta dalla licatese Paola Pisciotta, con il suo direttivo e il gruppo di Licata, parteciperà infatti alla manifestazione nei giorni di sabato 13 e domenica 14 ottobre. Il sabato mattina presso il Centro Commerciale “San Giorgio” dalle ore 9 alle ore 13 e la domenica pomeriggio al Centro Commerciale “Il Porto” dalle ore 17 alle ore 21. Le offerte ricevute saranno finalizzate a ulteriori campagne informative e alla ricerca sui trapianti. “La donazione di organi può essere considerata – dichiara il presidente nazionale Vincenzo Passarelli – al pari di altri gesti solidali e gratuiti, un passo importante per rafforzare il valore civile di un popolo, per diffondere il principio di responsabilità sociale”. E quindi anche il Gruppo Aido cittadino invita i licatesi ad avvicinarsi e a dare la propria disponibilità per salvare la vita degli altri.