Polisportiva la festa in piazza matteottiE’ trascorso un mese dalla festa per la storica ed inattesa promozione della Polisportiva Palma, la terza negli ultimi tre anni, e già in casa rosanero si pensa al futuro. Come già avvenuto lo scorso anno, essendo ancora lontano l’inizio della prossima stagione, il primo passo è quello di un consolidamento societario che consenta di poter affrontare meglio il prossimo campionato che si presenterà ancora più difficile ed impegnativo anche da un punto di vista economico.

Quest’anno, infatti, uno dei meriti della società rosanero è stato quello di riuscire a vincere nonostante non si disponesse delle risorse di cui, invece, disponevano altre squadre, cosa che ha finito per ripercuotersi anche sugli allenamenti della squadra. Il prossimo campionato, infatti, richiederà maggiore impegno per i calciatori che dovranno svolgere molto probabilmente almeno tre allenamenti settimanali (quest’anno se ne svolgevano appena due) con conseguente necessità da parte della società di riconoscere quanto meno dei rimborsi spese per alcuni. Di qui la necessità di rafforzare le fila societarie, anche con lo scopo di migliorare la già buona organizzazione. L’attuale dirigenza sarà confermata in blocco, e non potrebbe essere altrimenti visti i risultati. A questi, però, negli ultimi giorni si sono aggiunti anche il dottor Dario Burgio, il dottor Giuseppe Sortino e l’imprenditore Martino Falsone, ai quali si dovrebbero aggregare nelle prossime settimane altri nuovi dirigenti per rendere, come dichiarato dal presidente Lillo Amato, il progetto duraturo e stabile nel tempo.