Tutto pronto per l’inizio della stagione 2012-2013 per quanto concerne il campionato di A2 di pallamano femminile. La Guidotto Geaplast Licata, inserita nel girone C, avrebbe dovuto iniziare domenica il proprio campionato ricevendo al PalaFragapane Reggio Calabria. Ma la rinuncia della società dello Stretto ha fatto slittare di una settimana il debutto delle ragazze del nuovo coach Katharina Tothova e pertanto lo start al campionato delle gialloblù avverrà sette giorni più tardi a Bagheria. “Avremmo dovuto iniziare domenica – sono le parole del presidente Armando Tabone – ma la rinuncia di Reggio Calabria ci ha fatto rinviare di una settimana il debutto. Del resto la crisi si avverte anche nel basket, nella pallavolo e nessuno sport può considerarsi esente da problemi economici”. Intanto prosegue senza sosta la preparazione del gruppo che ormai da diverse settimane sta svolgendo la parte atletica in vista dell’inizio della nuova stagione. Aggregate al gruppo della prima squadra anche alcune giovani che avranno la possibilità di debuttare nel campionato di A2. “Già da un mese – continua il numero uno del sodalizio licatese – abbiamo iniziato la preparazione e siamo quasi pronti. Abbiamo un nuovo tecnico, Katharina Tothova, e la condizione atletica delle ragazze sarà quasi perfetta per l’inizio della nuova stagione”. La società tiene come sempre un occhio vigile puntato anche sul settore giovanile che negli anni passati ha regalato non poche soddisfazioni al sodalizio gialloblù che anche nella prossima stagione avrà un ruolo da sicura protagonista. “Credo che anche quest’anno – conclude Armando Tabone – avremo la possibilità di vincere i campionati giovanili a cui parteciperemo. Abbiamo già alcune giovanissime che sono aggregate alla prima squadra”.